Paese che vai… glorie che trovi

Vienna è l’ombelico del mondo. O ancora meglio: io sono l’ombelico del mondo e dove vivo io, di conseguenza, pure. Non credo di essere l’unica a ragionare così. La nuda verità è,…

Due vite separate da un vetro

Un paio di settimane fa è entrata in negozio una ragazzina con un faccino parecchio preoccupato. Le ho chiesto se potessi aiutarla, e le ha risposto di si: era alla ricerca di…

La mia maledetta vena polemica

Io ho una vena polemica della quale non vado propriamente orgogliosa. La esprimo al meglio – o forse sarebbe più appropriato dire al peggio – su facebook. Ieri, ad esempio. Sotto ad…

Perché voglio il libro di carta

L’altra sera ero spaparanzata sul divano col Fidanzato Asburgico, guardavamo un film. Durante la pubblicità di un e-reader, piccolissimo e leggerissimo, il Fidanzato Asburgico ha girato di scatto la testa verso di…

Sapori di gioventù

L’altra sera ho preparato un dessert da vergognarsi. In pratica ho srotolato un rotolo di pasta sfoglia pronta sulla teglia, l’ho tagliata a listarelle, cosparsa di zucchero e infilata in forno. Era…