L’altra sera, mentre il Fidanzato Asburgico sparecchiava, ho acceso la televisione.

“Tesoro! Guardiamo Mulholland Drive? Comincia tra cinque minuti!”

Conosco il mio pollo e il Fidanzato Asburgico adora David Lynch. Non chiedetemi perché.

“Io lo riguardo sempre molto volentieri, Principessa! Ma sei sicura? Quando l’hai visto l’ultima volta?”*

“Un paio d’anni fa”

“Ah, allora va bene”.

*Nota: per quanto riguarda quello che guardo in televisione, io ho la memoria di una vecchia gallina. No, tipo che posso guardare e riguardare lo stesso episodio di CSI con un intervallo di sei settimane e manco me ne accorgo. Ergo: Mulholland Drive me lo sono goduto esattamente come la prima volta. E non ci ho capito un tubo esattamente come la prima volta.

Ad un certo punto, dopo la metà del film, c’é una scena di sesso lesbico. Io – guarda caso – non me la ricordavo.

“Uh! Guarda, sesso tra donne! Mica me lo ricodavo”.

Il Fidanzato Asburgico non ha distolto lo sguardo dallo schermo.

“Perché tu si? Te la ricordavi?”

“Gli uomini sanno tutti i film in cui si vede sesso tra donne, e – per dio! – non sono molti film”.

(E in Tedesco, per gli estimatori, giuro che suona ancora più pregnate; “Männer kennen alle Filme mit Lesbenszenen, und das sind – bei Gott! – nicht viele”.)